Bocchetta di Budria

Descrizione dell'attività

Lasciata l’auto in zona Rifugio delle Nevi,seguire la strada sino a raggiungere,quota 1450 m circa, un tornante sinistrorso in corrispondenza del quale si abbandona la carrozzabile e ci si dirige verso tre evidenti baite poste in cima ad un pascolo. Raggiunte le baite, piegare verso destra e, seguendo le tracce del sentiero estivo, attraversare in leggera salita i due canaloni che scendono dal Monte Fioraro sino a portarsi nel versante opposto del vallone.Raggiunto il pendio esposto a S/W risalirlo sino a quota 1800 m. circa. A questo punto, dopo aver lasciato alla sinistra la casera Azzaredo (m. 1807), piegare un po' a destra sino a raggiungere la spalla dalla quale è ben visibile la testata della Valle, con il Pizzo Rotondo e la Cima dei Siltri. Abbandonare le tracce del sentiero pianeggiante che porta al Bivacco Zamboni e voltare a sinistra (nord) in direzione di un grosso "ometto" situato poco distante dal Passo della Porta. Sono ora ben visibili la Bocchetta di Budria e, più in basso, il Bivacco Zamboni,con un lungo traverso portarsi sotto la Bocchetta e raggiungerla superando con attenzione l'ultimo ripido tratto.

10 febbraio scialpinismo Bocchetta di Budria.pdf

Informazioni organizzative
Periodo di esecuzione: 
Domenica, 10 Febbraio, 2019 - 07:00
Partenza: 
Sede Cai Ponte S.Pietro
Iscrizioni

Per effettuare l'iscrizione on-line (se prevista) occorre essere riconosciuti dal sistema (accesso con Login e Password).

Soci/Non Soci: 
Attività aperta anche ai non soci