Escursionismo Sentiero del Castagno da Chiusa Keschtnweg

Descrizione dell'attività

Sentiero del Castagno Keschtnweg

Dal 18 al 20 Ottobre 2019

Tre giorni in Val d’Isarco

 

L’escursione autunnale per eccellenza in Alto Adige è senza dubbio il sentiero delle castagne, con la possibilità di abbinare le passeggiate a dell’ottimo cibo ed apprezzare i caldi colori autunnali. Questo periodo è detto “del Törggelen “.

Abbiamo suddiviso il percorso in 3 piacevoli tappe giornaliere da Barbiano a Bressanone. Lo abbiamo provato per voi, ed abbiamo raccolto le informazioni più utili per vivere pienamente il sentiero delle castagne della Valle Isarco.

Partenza: venerdì 18 ottobre 2019, ritrovo ore 6,15 presso il piazzale Pertini di Trescore Balneario e partenza ore 6,30 alla volta della cittadina di Chiusa in Val d’Isarco.

IL PERCORSO: Venerdì 18 ottobre 2019:

 Arrivati alla cittadina di Chiusa, si prosegue verso il paese di Velturno, lasciate le auto al parcheggio si seguono le indicazioni per il sentiero del castagno, percorso facile e panoramico, fra boschetti di castagni secolari,  conifere e masi sino a raggiungere la frazione “Pardell”  ove si effettuerà  la sosta per il pranzo  presso l’agriturismo  famiglia Gasser.(oppure pranzo al sacco) Poi si prosegue  su sentiero agevole verso il monastero di Sabiona, (XI secolo) abitato dalle suore Benedettine e di Clausura. Relative visite alle chiese, che domina l’abitato di Chiusa. Il monastero, chiamato “Acropoli del Tirolo” per la sua archeologia storia e arte, merita grande attenzione. Al termine della visita si raggiunge la cittadina di Chiusa, visita al centro della cittadina di origine medioevale e sosta alla storica birreria “Gassl Bräu” a conclusione si rientra a Velturno in autobus (tempo permettendo visita al castello) per recuperare le auto e salire alla frazione di Latzfons presso l’albergo “Gasthaus zum Weissen Kreuz” dove saremo alloggiati.

 

Sabato 19 ottobre 2019:

Da Barbiano a Chiusa via Villandro

Dall’albergo scendiamo alla volta di Chiusa dove parcheggiamo le auto, in attesa della partenza dell’autobus  che da Chiusa ci porterà a Sant’Ingenuino , ne approfittiamo per visitare il Museo Civico di Chiusa che risale all’anno (1667-1740)  ed attualmente ospita il famoso tesoro di Loreto.

Compiuta la breve visita al museo andiamo alla stazione degli autobus che parte alle 10,28  con arrivo a Sant’Ingenuino verso le ore 11,00

Presso la chiesa di Sant’Ingenuino inizia la nostra tappa del Sentiero delle castagne della Valle Isarco. La strada lungo Barbiano va in direzione nord, il famoso campanile pendente della località, attira senza dubbio l’attenzione, qui al centro del paese effettueremo una sosta per il pranzo.  Riprendiamo il percorso passando sul lato sinistro della chiesa percorrendo la strada in salita in direzione Vilandro. Il Sentiero delle castagne ci porterà al piccolo paese di San Maurizio, borgo che ha mantenuto il suo antico fascino. Proseguiamo in direzione Stofels nei pressi di Vilandro attraversando la gola del Rio Zargen. Presso i masi di Stofels seguiamo il segnavia nr. 4 che conduce attraverso prati soleggiati e boschi di castagne fino al centro di Vilandro.

Il pittoresco centro di Villandro con la chiesa consacrata a Santo Stefano e le antiche mura, merita una visita. Oltrepassata la chiesa proseguiamo in direzione nord, all’altezza del Monastero di Sabiona il sentiero curva inoltrandosi nella valle Tinnetal ed arrivando in seguito nel centro storico di Chiusa. Abbiamo raggiunto la nostra meta.

 

Domenica 20 ottobre 2019:

Da Velturno a Bressanone

Si parcheggiano le auto a Velturno, si prende il sentiero del castagno con destinazione Bressanone, su percorso molto facile, fra boschi masi e piccole chiese di stile gotico, breve sosta nell’abitato di Pinzago, sul sentiero si trova l’antica chiesa di S. Cirillo, merita una breve visita si prosegue verso Tiles attraverso il sentiero di una via Crucis multilingue ed infine si raggiunge il centro di Bressanone, Visita al centro storico e Cattedrale. Pranzo al sacco oppure nei vari bar posti lungo le vie centrali.

Al termine si raggiunge la stazione degli Autobus per fare ritorno a Velturno e rientro a casa.

 

 

Vitto ed alloggio:

il soggiorno presso l’albergo “Gasthaus zum Weissen Kreuz prevede il trattamento di mezza pensione al costo di euro 53,00 a notte per persona con sistemazione in camere doppie. (bevande escluse)

Le visite che verranno effettuate così come gli spostamenti con mezzi pubblici saranno a carico dei partecipanti. I pranzi a mezzogiorno o, in alternativa, al sacco sono a carico dei partecipanti.

La prenotazione obbligatoria con versamento della caparra di € 30,00, la partecipazione si chiude al raggiungimento dei 16 partecipanti,

Tragitto chilometrico da Trescore Balneario a Chiusa e ritorno circa 520 km

 

 

Prenotazioni ed informazioni presso la sede del Cai Trescore Valcavallina.

Oppure ai seguenti numeri: 3477704070 Giuseppe Mutti, 3487384337 Antonietta Belotti, 3395864262 Franco Ranzini

 

 

 

Informazioni organizzative
Periodo di esecuzione: 
Venerdì, 18 Ottobre, 2019 - 06:30 --> Domenica, 20 Ottobre, 2019 - 20:30
Luogo: 
Chiusa in Val d'Isarco
Partenza: 
Piazzale Pertini Trescore Balneario
Responsabile: 
Iscrizioni

Per effettuare l'iscrizione on-line (se prevista) occorre essere riconosciuti dal sistema (accesso con Login e Password).

Soci/Non Soci: 
Attività aperta anche ai non soci