Monte Colombina Gran Tour

Descrizione dell'attività

Domenica 10 marzo

"Monte Colombina Gran Tour"

Data

10 03 2019

 

Croce di vetta della Colombina; sullo sfondo il Lago d’Iseo

Ritrovo

Ore 08.00 parcheggio di Sovere (BG),  

Via Silvestri

Quota Massima

Mt. 1.455

Dislivello

Salita mt. 1.445

Lunghezza percorso

Km 40,3

Difficoltà

BC / BC (di cui circa 5% OC)

Tempo percorrenza

6 ore soste incluse.

Dotazioni obbligatorie

Casco

Dotazioni consigliate

MTB Full, protezioni

Assicurazione

Assicurazione obbligatoria per i non soci CAI costo Euro 8,57

Accompagnatori

Adobati Cesare, Crippa Mario Roberto

Finalità

Ampio giro panoramico sul Monte Colombina, balcone naturale affacciato sul Lago d’Iseo. Dopo aver risalito la Val Borlezza si raggiunge la cima dalla quale si può godere di uno dei più belli e spettacolari panorami sul Sebino, sulle Orobie e sui più lontani rilievi della Valle Camonica e dell’Adamello.

 

Contatti

cicloescursionismo@caibergamo.it

Monte Colombina Gran Tour.pdf

Descrizione:

Escursione molto panoramica ma anche impegnativa sul piano fisico e tecnico nelle alture orientali delle Orobie. Partenza dall’abitato di Sovere risalendo la Val Borlezza sul fianco meridionale della vallata per evitare il traffico. In corrispondenza dell’abitato di Cerete Basso si percorre un breve tratto della SP53 per deviare subito a destra in direzione di Cerete Alto, Novezzo e Songavazzo. Qui inizia la salita vera e propria verso la Colombina immettendoci sulla Via Monte Falecchio che risale lentamente il fianco dell’omonimo monte. Usciti dal centro abitato troviamo sulla sinistra il caratteristico monumento agli Alpini (un grande Cappello con la penna bianca); proseguiamo quindi in sterrata segnalata con il CAI556 che risale nei boschi lungo la valle del Torrente Trebes verso il Monte Torrione. La salita è lunga, a volte interminabile, e si conclude raggiungendo la chiesetta di San Fermo collocata a margine di uno stagno e di alcuni cascinali. Davanti a noi si erge la vetta del Monte Colombina che andremo a raggiungere aggirando il fianco settentrionale prima sul CAI555 e poi deviando a destra su single track seguendo apposito segnavia. La salita alla vetta si effettua con MTB a spinta e spalla fino alla vetta. Dalla croce si potrà godere della tanto sospirata veduta del Lago d’Iseo in tutta la sua lunghezza.Iniziamo quindi la discesa dapprima sul sentiero di cresta e quindi a sinistra sul CAI554 e poi a destra sul CAI552. Percorrendo forestali e mulattiere raggiungiamo l’abitato di Bossico. Dalla piazza del paese prendiamo la SP54 discendo un tratto in asfalto; al terzo tornante troviamo sulla sinistra un sentiero che si snoda nel bosco; lo prendiamo ed iniziamo una veloce discesa verso il Passo delle Croce e dell’Eremo di San Giovanni presso il Monte Cala. Proseguiamo a mezza costa con alcuni scendi e sali che ci portano verso le cave di gesso di Lovere su single track molto veloce in direzione nord. In prossimità dell’abitato di Qualino, deviamo in direzione sud dove il sentiero diventa più tecnico e leggermente esposto direttamente sopra l’abitato di Lovere. Il sentiero si chiude quindi presso il Convento dei Frati Cappuccini di Lovere dove ci immettiamo nella viabilità ordinaria seguendo le indicazioni per Sovere fino ad immetterci sulla SP53 di cui percorreremo un lungo tratto. Alla seconda grande rotatoria deviamo a sinistra scendendo verso il ponte sul Torrente Borlezza e raggiungendo infine il punto di partenza.        

 

Chi aderisce alla cicloescursione, dichiara di essere cosciente dell’impegno fisico e dei rischi che l’attività di cicloescursionismo comporta, di possedere idonea attrezzatura ed equipaggiamento, adeguata capacità fisico-atletica per superare lunghezza e dislivello e capacità tecnica per affrontare le difficoltà indicate nel programma.

 

 

jordans for sale metallic silver

Informazioni organizzative
Periodo di esecuzione: 
Domenica, 10 Marzo, 2019 - 08:00
Luogo: 
Sovere
Partenza: 
Parcheggio in via Silvestri a Sovere
Responsabile: 
Iscrizioni

Per effettuare l'iscrizione on-line (se prevista) occorre essere riconosciuti dal sistema (accesso con Login e Password).

Soci/Non Soci: 
Attività aperta anche ai non soci